Novità

May 23, 2024

Ricordando Chris "Zuna" Buechter: un pioniere negli eSport

Alessandra Rossi
WriterAlessandra RossiWriter
ResearcherHaruki NakamuraResearcher

Punti chiave

  • Chris "Zuna" Buechter, pioniere del giocatore nordamericano di League of Legends, è morto all'età di 33 anni.
  • Una pagina GoFundMe creata da suo fratello Kenneth ha raccolto quasi 11.000 dollari per coprire le spese del funerale.
  • La comunità degli eSport, comprese figure importanti come Yiliang "Doublelift" Peng, ha mostrato un sostegno enorme.

Chris "Zuna" Buechter, il cui nome è sinonimo degli albori della competizione competitiva di League of Legends in Nord America, ci ha lasciato troppo presto, morendo il 20 maggio all'età di 33 anni. La notizia, riportata per la prima volta da suo fratello Kenneth attraverso una sentita campagna GoFundMe volta a finanziare le spese del funerale di Zuna, ha avuto ripercussioni nella comunità degli eSport. Kenneth ha rivelato che la partenza prematura di Zuna era dovuta a "un episodio medico improvviso e inaspettato"

Ricordando Chris "Zuna" Buechter: un pioniere negli eSport

In questo momento, lo sforzo di crowdfunding ha raccolto un sostegno significativo, accumulando quasi $ 11.000, grazie in parte alle donazioni degli attuali ed ex atleti di eSport di League of Legends, incluso un notevole contributo di Yiliang "Doublelift" Peng. Questa risposta travolgente sottolinea la natura affiatata del mondo degli eSport e il segno indelebile che Zuna ha lasciato sulla scena.

Il viaggio di Zuna verso la celebrità degli eSport è iniziato con la sua qualificazione per lo Spring Split NA LCS 2013 come parte del Team FeaR, che è stato successivamente rinominato Team Vulcun. Sotto la sua guida, la squadra ha conquistato il terzo posto nei playoff, guadagnandosi un posto nel prestigioso torneo Mondiale 2013. Sebbene il 2014 abbia visto un calo nella sua carriera in League of Legends, Zuna ha trovato rinnovato vigore in Heroes of the Storm di Blizzard, unendosi a Cloud9 e in seguito giocando per stimate organizzazioni come Tempo Storm e Team Naventic fino al suo ritiro nel 2018.

La notizia della scomparsa di Zuna ha suscitato un'ondata di tributi sui social media, evidenziando il suo spirito gioioso e la passione per i giochi. Xmithie, un ex compagno di squadra, ha ricordato Zuna come "la persona più gioiosa" che ha avuto il piacere di conoscere. Questo sentimento è stato ripreso da molti all'interno della comunità degli eSport, dipingendo l'immagine di un uomo la cui vivacità ed entusiasmo per la vita avevano lo stesso impatto della sua eredità di gioco.

La storia di Zuna è un toccante ricordo dell'elemento umano dietro gli schermi; dei sogni, delle lotte e del cameratismo che definiscono il viaggio negli eSport. Mentre la comunità piange, celebra anche la vita di un giocatore che ha osato sognare, competere e ispirare. Chris "Zuna" Buechter potrebbe anche aver lasciato il palco, ma la sua eredità farà per sempre parte della storia degli eSport.

(Segnalato per la prima volta da: Kenneth Buechter, maggio 2023)

About the author
Alessandra Rossi
Alessandra Rossi
About

Alessandra, con il suo acuto intelletto e una profonda apprezzamento per le arti, traduce senza sforzo il mondo dei casinò online per il pubblico italiano. Cresciuta tra le vivaci strade di Napoli, è una fusione di sofisticazione culturale e conoscenza tecnologica all'avanguardia.

Send email
More posts by Alessandra Rossi
undefined is not available in your country. Please try:

Ultime novità

La seconda metà della stagione ALGS 2024: un tuffo nel fenomeno degli eSport
2024-06-02

La seconda metà della stagione ALGS 2024: un tuffo nel fenomeno degli eSport

Novità